MADE IN ITALY: COLDIRETTI, RACKET ITALIANO SU OLIO DI OLIVA SPAGNOLO

Ci scrive un amico,

L’ etichettatura di origine voluta da Coldiretti difende consumatori ed imprese

12 ottobre alle ore 10.29

MADE IN ITALY: COLDIRETTI, RACKET ITALIANO SU OLIO DI OLIVA SPAGNOLO

Un vero è proprio racket con centinaia di migliaia di litri di olio di oliva che viene rubato in Spagna per essere importato clandestinamente in Italia da parte di bande organizzate sta provocando allarme nel mercato del prodotto base della dieta mediterranea. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che il caso è stato anche sollevato dal quotidiano El Pais che dedica una intera pagina all’ultimo furto che ha visto sparire 105mila chili di olio di oliva ad Almeria. Nell’operazione sono stati fermati dieci italiani e un cittadino spagnolo che probabilmente avevano progettato il trasporto dell’olio di oliva a Bari (Italia) e non solo Bari direi Io anche in altre città, su strada o dai porti di Valencia o Barcellona. In precedenza, i ladri avevano colpito a La Puerta de Segura (Jaén) dove sono stati prelevati 90mila chili di olio extra vergine di oliva. Le forze dell’ordine sono convinti che – rileva la Coldiretti – questi due furti recenti non hanno avuto una unica organizzazione. Dall’inizio dell’anno sono otto i frantoi spagnoli che hanno subito furti tra Toledo, Albacete, Badajoz, Murcia, Jaen e Almeria. Spagna e Italia sono i maggiori produttori del mondo di olio di oliva, ma l’Italia ne è anche il maggiore importatore e questo – sottolinea la Coldiretti – alimenta gli interessi della criminalità. Di fronte al nuovo allarme è importante – sostiene la Coldiretti – un rafforzamento della rete dei controlli che ha peraltro già ottenuto ottimi risultati grazie all’attività delle forze dell’ordine nazionali dai Nas alla Guardia di Finanza fino all’Ispettorato centrale tutela qualità. In soccorso dei consumatori è peraltro arrivato, grazie al pressing della Coldiretti, l’obbligo di indicare in etichetta l’origine delle olive impiegate nell’extravergine in vendita che rende possibile effettuare scelte di acquisto consapevoli a sul vero Made in Italy.

Sondaggio: il Made in Italy

Azienda Agricola Cannarozzi

Azienda Agricola Cannarozzi. www.oliocananrozzi.com

Il vero Made in Italy: Coldiretti, “per meta’ italiani vale almeno 30% di piu’.

 

Quasi la metà degli italiani  ritiene che un alimento realizzato con prodotti coltivati (come le olive – l’olio extra vergine) di conseguenza o  allevati interamente in Italia valga almeno il 30 per cento in piu’.
E’ quanto emerge dalla prima indagine sul valore aggiunto del Made in Italy presentata dagli amici della Coldiretti all’incontro su “Il vero Made in Italy fa crescere le imprese e il paese” con la partecipazione del Ministro per le politiche comunitarie e del presidente dell’Antitrust  , in occasione della conversione in legge del cosiddetto “Decreto Ronchi” con la nuova norma su cosa si intende per “prodotto interamente italiano”

Quasi la metà degli italiani ritiene che un alimento realizzato con prodotti coltivati (come le olive, l’olio extravergine) di conseguenza o allevati interamente in Italia valga almeno il 30 percento in piu’.

E’ quanto emerge dalla prima indagine sul valore aggiunto del Made in Italy presentata dagli amici della Coldiretti all’incontro su “Il vero Made in Italy fa crescere le imprese e il Paese” con la partecipazione del Ministro per le politiche comunitarie e del presidente dell’Antitrust, in occasione della conversione in legge del cosiddetto “Decreto Ronchi” con la nuova norma su cosa si intende per “prodotto interamente italiano”.

Azienda Agricola Cannarozzi, 100% Made in Italy!

www.oliocannarozzi.com