Posts Tagged ‘cosimobocchino@gmail.com’

La Truffa è sempre in agguato!!!!! ma cambia il nome.

lunedì, maggio 22nd, 2017

Due giorni fa il 20 Maggio 2017, da MODENA,  ci scrive un Pasticcere raccontandoci la sua esperienza.

Modulo E-Mail da oliocannarozzi.com
***********************************Data:           20. May 2017, 16:51
Nome :          Nicolò
Email :         mailto: xxxxxxx@xxxxxxxxxxxx
Citta’ :        Modena
Tel. :
Testo :         CASO LISA PALMIERI
Ciao è capitata anche a noi una truffa del genere, che ovviamente abbiamo scoperto perchè non avevano foto ecc, come nel vostro caso.
Vi segnalo anche i questo indirizzo: alfboldi@mail.com che si è scordato tra l\’altro che ci aveva già provato e mi ha mandato la stessa mail con le stesse richieste…
Nei miei prodotti ci sarebbero stati un capello lungo e dei pezzi di plastica…Voi come avete agito?Grazie milleNicolò Xxxxxxxi

 Noi rispondiamo al Pasticcere:

Ciao, dopo che ha minacciato di farci una cattiva pubblicità mi ha mandato a quel paese …
allora ho pubblicato l’accaduto su facebook e sul nostro blog così ho anticipato ogni sua mossa.
Siamo in tantissimi, qualcuno si è rivolto alla polizia postale, qualcun altro a Striscia la Notizia.
Tanti, ci hanno rimesso merce e trasporto perché hanno inviato dei prodotti al suo indirizzo in Inghilterra ( 183 OAKLEY ROAD LUTON LU49QD ENGLAND ).
Ormai ci ridiamo sopra e guardiamo con sospetto ogni nuovo potenziale cliente.
Buona serata e buon lavoro,

Maria Antonietta e Michele Cannarozzi

 


Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.


 Il 22 Maggio 2017, questa volta da Ferentino in provincia di Frosinone (Lazio), ci scrive un’azienda  Casearia.

 

Massimo @xxxxxxxxxxxxx   xxxxxxaruba.it 

14:49 (8 ore fa)

info

Buongiorno,

ho visto che sul vostro sito pubblicate email ricevute da fantomatiche persone che hanno trovato corpi estranei nei prodotti.
Anche noi abbiamo avuto ricevuto le stesse email, con lo stesso modus operandi e se volete postarle sul sito siamo contenti di inoltrarvele.
Questa volta il mittente è un tale ALF BOLDI mentre l’indirizzo dove vuole farsi consegnare l’eventuale merce è sempre lo stesso.
Lo aggiungo:  183 OAKLEY ROAD LUTON LU49QD ENGLAND
Un cordiale saluto,

Massimo xxxxxxe

Cordialmente, Best regards, Cordialement, Saludos cordiales, Mit besten Grüßen,
敬具, 最好的问候, 안부, مع أطيب التحيات

 


Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.



Ieri 24 Maggio 2017, ci scrive un Pastificio di SORI in provincia di GENOVA. Anche loro hanno avuto la stessa richiesta, qui sotto la pubblichiamo, questa volta però con il nome di Cosimo Bocchino.

 

Paxxxxx <xxxxxxxx@xxxxxxx.it>

24 mag (1 giorno fa)

info

Buongiorno,

sono lxxxx cxxxxxx del pastificio xxxxxxxxx di sori e
anche noi siamo stati contattati dal Sig. Bocchino (cosimobocchino@gmail.com) e circa un’anno fa dalla Sig.ra Lisa Palmieri (lisasandrapalmieri@icloud.com), la metodologia è sempre la solita dopo aver riscontrato un problema nel prodotto richiedono immediatamente di inviare della merce in UK, dove risiedono, senza dare indicazioni per quanto riguarda lotti, modalità di acquisto ecc, minacciando di pubblicare online o su giornali l’accaduto.
Sotto le ultime email ricevute dal Sig. Bocchino:
Inizio messaggio inoltrato:

 

Da: Cosimo Bocchino <cosimobocchino@gmail.com>
Oggetto: Re: Vermi sullaqua
Data: 22 maggio 2017 17:42:53 CEST
A: Info Pastificio xxxxxxxx <xxxxxxx@xxx>

Quando è successo l’incidente o buttato tutto domani lo devo publicarlo

Sent from my iPad

On 22 May 2017, at 14:05, Info Pastificio xxxxxxxxxxxx <xxxxxxxxx@xxxxxxxxxxxx> wrote:

Buongiorno sig. Bocchino,

La ringrazio per la sua segnalazione, che vorremmo approfondire e per questo necessitiamo di maggiori dettagli.
Le chiedo la gentilezza di segnalarmi il nome del prodotto, la tipologia di confezione, la data di scadenza ed il relativo lotto, inoltre ci sarebbe utile sapere dove lo ha acquistato.
In attesa, porgiamo cordiali saluti.
Pastificio xxxxxxxx
xxxxxxxx@xxxxxxxxxxxx

Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.



Il 3 Giugno 2017, da FANO (PU),  ci scrive la proprietaria di un BISCOTTIFICIO Artigianale.

info@lxxxxxxxxx.it

3 giu (2 giorni fa)

info
Modulo E-Mail da oliocannarozzi.com
***********************************Data:           03. Jun 2017, 11:57
Nome :          Susanna Cxxxxxx
Email :         mailto:xxxxx@xxxxxxx.it
Citta’ :        Fano
Tel. :          xxxxxxxxxxxxx
Testo :         Buongiorno, sono la titolare de La Gxxxxxxa xxxxxxxx di Fano e oggi sono stata vittima di un tentativo di truffa da parte del sig. Alf Boldi. Ho visto che ne avete parlato nel vostro blog e vi ringrazio per avermi aiutato a capire che si trattava di un raggiro.
Se può essere di utilità copio qui sotto le mail che ci siamo scambiati, a partire dall\’ultima.
Sig. Boldi,
non ci è voluto molto a scoprire che questo di contattare le aziende che producono prodotti alimentari minacciando di fare una cattiva pubblicità è un suo vizietto. Ho provveduto già io a pubblicare l\’accaduto sulla mia pagina facebook e mi aggiungerò alla lunga lista di persone che in rete stanno già parlando di lei. E le do un consiglio. Se le piacciono tanto i prodotti italiani trovi qualche bel negozio ben fornito e li acquisti, non provi ad averli con questi squallidi mezzucci perché comunque poi si scoprono. La informo inoltre che provvederò a darne comunicazione alla polizia postale.
Salutixxxxxxxxxxxx  di Susanna Cxxxxxxxxe c.
Via xxxxxxx Fxxx d xxxxx xxb
xxxxxxxxxxxxx xxxxx   xxxxxx
xxx  x x x x xx xxxxxxx   x x5
61xxxxx Fano PUTel. e fax 0721 xxxx xxxxxx
Cell. xxxx xxxxxxxx

xxxx    xxxxx


Pubblichiamo lo scambio di mail avvenuto tra il proprietario del biscottificio ed il truffatore:

—–Messaggio originale—–
Da: Alf Boldi [mailto:alfboldi@mail.com]
Inviato: sabato 3 giugno 2017 10:51
A: Susanna Cxxxxxxxx <xxxxx@xxxxxxxxxxx>
Oggetto: Re: La xxxx xxxx \”Capello lungo\”Guardate mia figlia e stata in Italy con la macchina e girata l\’Italia quindi non si ricorda esattamente doveSent using the mail.com mail appOn 03/06/2017 at 09:48, Susanna Cxxxxxxxxx wrote:> Può dirmi almeno in che città ha acquistato i nostri biscotti?
> Grazie
>
> Il 03 Giu 2017 10:46, \”Alf Boldi\” <alfboldi@mail.com> ha scritto:
>
> >  Quando e successo lincidente o buttato tutto adesso non o niente
> > più mi dispiace moltissimo fate a piacere vostro
> >
> > Sent using the mail.com mail app
> >
> > On 03/06/2017 at 09:38, Susanna Cxxxxxxxx wrote:
> >
> > > Mi scusi, non mi ha detto che biscotti vorrebbe avere. Mi può
> > > anche dire dove ha comperato i nostri biscotti? E se ha ancora la
> > > scatola vorrei
> > avere
> > > il numero di lotto. Grazie.
> > > Cordialmente
> > >
> > > Susanna Cxxxxxxxxx
> > >
> > > Il 03 Giu 2017 10:24, \”Alf Boldi\” <alfboldi@mail.com> ha scritto:
> > >
> > > > Ok grazie mille A BOLDI 183 OAKLEY ROAD LUTON LU49QD ENGLAND
> > > >
> > > > Sent using the mail.com mail app
> > > >
> > > > On 03/06/2017 at 08:44, Susanna Cxxxxxxxxx wrote:
> > > >
> > > > > Buongiorno,
> > > > > Sono davvero desolata che sia successa una cosa del genere.
> > > > > Mettiamo
> > in
> > > > > atto tutte le procedure per evitare che accadano inconvenienti
> > > > > di
> > questo
> > > > > tipo: indossiamo tutti gli indumenti da lavoro, cuffiette
> > > > > comprese,
> > prima
> > > > > di accedere al laboratorio e prestiamo molta attenzione al
> > > > > fatto di
> > non
> > > > > avere \”capelli volanti\” addosso. Ma evidentemente in questo
> > > > > caso
> > qualcosa
> > > > > ci è sfuggito. Facciamo di tutto per essere perfetti,
> > > > > l\’accuratezza
> > del
> > > > > processo produttivo è un nostro punto di forza, ma non sempre
> > > > > ci si
> > > > riesce.
> > > > > La ringrazio per avermelo fatto sapere perché così da ora in
> > > > > poi moltiplicheremo i nostri controlli. Mi faccia cortesemente
> > > > > sapere che biscotti aveva acquistato e il suo indirizzo,
> > > > > affinché possa
> > fargliene
> > > > > avere due nuove scatole. Se ha ancora la scatola mi può
> > > > > indicare il
> > > > numero
> > > > > di lotto per favore?
> > > > > Mi scuso immensamente e spero che possa continuare ad
> > > > > apprezzare i
> > nostri
> > > > > biscotti.
> > > > > Un cordiale saluto
> > > > >
> > > > > Susanna Cxxxxxxxxxx
> > > > >
> > > > > Il 03 Giu 2017 09:22, \”Alf\” <xxxxxxxxxxx@xxxxxxxxxxxxxxx> ha
> > scritto:
> > > > >
> > > > > > Da: Alf <alfboldi@mail.com>
> > > > > > Oggetto: Capello lungo
> > > > > >
> > > > > > Email:
> > > > > > alfboldi@mail.com
> > > > > >
> > > > > > Oggetto: Capello lungo
> > > > > >
> > > > > > Corpo del messaggio:
> > > > > > Sono davvero rammaricato a dovervi comunicare che nel
> > > > > > mangiare i
> > > > biscotti
> > > > > > mi o trovata in bocca un capello lungo ovviamente era cotto
> > > > > > dentro
> > mi
> > > > > > dispiace molto per voi quando eshe fuori una cosa di questo
> > > > > > genere
> > io
> > > > > > personalmente vorrei sapere come e successo prima di
> > > > > > publicarlo
> > > > > >
> > > > > > —
> > > > > > Questa e-mail è stata inviata da un modulo di contatto su La
> > > > > > Golosa Officina (www.xxxxxxxxxxxx.it)
> > > > > >
> > > > > >
> > > >
> >

Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.



Il 13 Giugno 2017, da COSSATO (BI),  ci scrive una famosa Pasticceria.

Pasticceria xxxxxxxx @xxxxxro.it

09:20 (12 ore fa)

info

 

Egregio Sig.r Cannarozzi
Come da accordi telefonici, Le invio la documentazione del nostro accaduto.
Siamo a disposizione per qualsiasi informazione
Con l’occasione
porgo distinti saluti
xxxxxxxa x.xxxxxxx

Pubblichiamo lo scambio di mail avvenuto tra il proprietario della pasticceria ed il truffatore:

—–Messaggio originale—– From: Pasticceria xxxxxxxxx
Sent: Tuesday, June 13, 2017 4:40 PM
To: Lisa Palmieri
Subject: Re: Capello lungoatt Sig ra Palmieri LisaDal  momento che la Sua segnalazione non è sufficientemente dettagliata in
quanto non fornisce luogo di acquisto data , e lotto di produzione ,e le Sue
generalità, la Sua segnalazione non puo’ essere considerata un reclamo e
pertanto quello che mi sta scrivendo verra’ passato alle Autorita’
competenti Polizia Postale.Questo per scoraggiare e prevenire pratiche
diffamatorie nei nostri confronti.Distinti Saluti

—–Messaggio originale—– From: Lisa Palmieri
Sent: Tuesday, June 13, 2017 2:41 PM
To: Pasticceria Pezzaro
Subject: Re: Capello lungoDomani lo devo publicarloSent from my iPad

On 13 Jun 2017, at 08:08, Pasticceria Pezzato <xxxx@xxxxxxx.it> wrote:

Att sig ra Palmieri

Mi scuso se le rispondo in ritardo ma ho letto solo oggi. Vorremmo sapere in quale punto vendita ha acquistato i brutti e buoni per la Nostra tracciabilita’.
Le chiedo gentilmente se può contattarci direttamente  tel 015xxxxxxxxx .

Distinti saluti


—-Messaggio originale—– From: Lisa Palmieri
Sent: Monday, June 12, 2017 9:28 PM
To: xxxxxx@xxxxxxxx.it
Subject: Re: Capello lungoDomani giornaleSent from my iPad

On 12 Jun 2017, at 17:29, Lisa Palmieri <lisasandrapalmieri@icloud.com> wrote:

Sono davvero rammaricato a dovervi comunicare che nel mangiare i brutti ma buoni mi o trovata in bocca un capello lungo ovviamente era cotto dentro mi dispiace molto per voi quando eshe fuori una cosa di questo genere io personalmente vorrei sapere come e successo prima di publicarlo


Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.



 

Il 18 Luglio 2017, da Venasca (CN),  ci scrive una esperto Casaro.

Caseificio XXXXXXXX XXX info@XXXXXXXXXta.com tramite aruba.it

18 lug (7 giorni fa)
a info

 

Buongiorno, a seguito di varie email che ho ricevuto da una certa lisa palmieri, poi Alessandra palmieri mi sono messa a fare delle ricerche e mi sono imbattuta nel vostro blog.

Ho un caseificio in provincia di cuneo e queste mail le ho ricevute nel 2015 e nel 2016.

I primi di giugno di quest’anno ho ricevuto una mail simile sempre dall’inghilterra da un certo cosimo bocchino, se andate a vedere il profilo facebook di questa persona è amico di Alessandra palmieri, quindi è di nuovo un’altra truffa. Sono contenta di aver trovato altre aziende che hanno reso pubblica questa cosa.

Cordiali saluti.

EXXXXXXXXXXa


Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.

PER MOTIVI DI TEMPO, LE  E-MAIL RICEVUTE, LE PUBBLICHEREMO CON GLI INDIRIZZI DEI MITTENTI NON FILTRATI. QUESTO PERMETTERA’ CHIUNQUE AVERE UN RISCONTRO DIRETTO.



 Il 19 Dicembre 2017, da CATANIA (CT),  ci scrive il Sig. Lorenzo, affermato Salumiere.

Truffa firmata LISA SANDRA PALMIERI

Posta in arrivo
x
info@oliocannarozzi.com
x
 

info@salumeriascollo.it info@salumeriascollo.it tramite aruba.it 

19 dic (2 giorni fa)

a info
Buongiorno,
abbiamo visualizzato, sul blog del vostro sito, il post riguardante la truffa praticata via email da una certa LISA SANDRA PALMIERI. Ebbene, ci hanno provato anche con noi che siamo una salumeria con gastronomia a Catania.
Il messaggio ricevuto è questo:
Sent from my iPad. Sono davvero rammaricato a dovervi comunicare che nel mangiare il capocollo mi o trovata in bocca un capello lungo ovviamente era cotto dentro mi dispiace molto per voi quando eshe fuori una cosa di questo genere io personalmente vorrei sapere come e successo prima di publicarlo e se restituite grazie mille.
La comunicazione era per noi verosimile poichè domenica 17 (il giorno prima dell’email) avevamo in menu proprio delle cotolette di CAPOCOLLO di maiale.
Il menu lo variano giornalmente e non c’era traccia sui social di ciò che avevamo sfornato quel giorno (e il capocollo lo prepariamo davvero raramente). Quindi o si tratta di una straordinaria coincidenza, o questi signori (naturalmente esteri per via del modo in cui scrivono) hanno dei complici in italia che girano realmente le nostre strutture e forniscono informazioni specifiche per rendere la truffa credibile.

Ad ogni modo grazie al vostro blog siamo riusciti a non cadere nella trappola e ci auguriamo che anche questa nostra testimonianza possa essere utile ad altri colleghi in futuro.
Grazie e buon lavoro.
SCOLLO LORENZO S.A.S.

 Noi rispondiamo al Sig. Lorenzo :

Az. Agr. Cannarozzi info@oliocannarozzi.com

19 dic (2 giorni fa)

a info
 Salve, non avete idea di quanti ci hanno scritto di aver ricevuto la stessa mail: produttori di formaggi, pasta, dolci, salumi.
E qualcuno, purtroppo, ci è cascato ed ha inviato la merce in Inghilterra (ho cercato l’indirizzo su Google Maps ed ho trovato una drogheria … avranno l’angolo delle specialità italiane!!)
Agiscono con nomi diversi, anche nomi maschili.
Qualcuno si è rivolto alla polizia postale che non ha potuto intervenire.
Qualcuno ha contattato Striscia la Notizia e qualcun’altro Le Iene, ma ancora nulla.
Dobbiamo contare sulle nostre forze e sulla nostra onestà.
Vi auguro buon lavoro, Buon Natale e Ottimo 2018
Maria Antonietta

 Il Sig. Lorenzo risponde:

info@salumeriascollo.it tramite aruba.it 

19 dic (2 giorni fa)

a info
Grazie a voi e buone feste!
SCOLLO LORENZO S.A.S.

Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.

PER MOTIVI DI TEMPO, LE  E-MAIL RICEVUTE, LE PUBBLICHEREMO CON GLI INDIRIZZI DEI MITTENTI NON FILTRATI. QUESTO PERMETTERA’ CHIUNQUE AVERE UN RISCONTRO DIRETTO.



Anno 2018, 9 Gennaio, da Marcaria (MN),  ci scrive la Sig.ra Francesca,  titolare di un CASEIFICIO.

info@allevamentocaprino.it info@allevamentocaprino.it tramite aruba.it 

9 gen (1 giorno fa)

a me
Buongiorno,
Siamo un caseificio della provincia di Mantova e ho appena ricevuto la mail da questa famosa signora Lisa Sandra Palmieri che diceva di aver trovato un capello lungo in una nostra caciotta.
Subito ho risposto che per la sostituzione non è un problema, e che ci venga a trovare in negozio senza problemi, poi per curiosità ho digitato il suo nome su google e mi è uscito il finimondo!
Siete stati davvero bravi a fare un blog di questo genere e personalmente vi ringrazio.
Come mi devo comportare adesso ovviamente oltre a non restituirle nulla?

Grazie mille

Francesca

 


 NOI RISPONDIAMO:

Az. Agr. Cannarozzi oliocannarozzi@gmail.com

9 gen (1 giorno fa)

a info

L’ho pubblicato quando siamo stati contattati, qualche anno fa,

mi minacciò che avrebbe pubblicato una recensione negativa e io l’ho anticipata scrivendolo su fb e sul blog del nostro sito.
Su fb, molti produttori intervennero con le loro esperienze.

La Sig.ra Francesca  risponde:

Il giorno 9 gennaio 2018 12:02, info@allevamentocaprino.it <info@allevamentocaprino.it> ha scritto:

ma lo pubblicherà veramente su facebook?se è così comincio già da oggi a scrivere sulla mia pagina dell’accaduto..


Noi
Da: “Az. Agr. Cannarozzi” oliocannarozzi@gmail.com
Cc:
Data: Tue, 9 Jan 2018 11:19:19 +0100
Oggetto: Re: lisa sandra palmieri

Salve, benvenuta tra tanti,

i produttori che hanno ricevuto la mail da questa buona donna non sono tutti indicati nel blog,
ce ne sono veramente tanti, da tutte le parti d’Italia e qualcuno anche dall’estero.
Purtroppo non si può fare nulla,
qualcuno si è rivolto alla polizia postale, qualcuno ha chiamato Le Iene e qualcuno Striscia La Notizia,
ma nessuno si è mosso.
Per tutelarsi nei confronti dei clienti, credo sia meglio pubblicizzare l’accaduto.
Comunque non verrà certo in negozio, dirà che vive all’estero e chiederà si inviarle la caciotta.
Le darà un indirizzo di Luton in Inghilterra:
se guarda su Google Maps, troverà una drogheria!
Probabilmente ha l’ Angolo delle Prelibatezze Italiane dove magari rivende i prodotti che qualche onesto e ignaro produttore le invia dopo essere stato frodato!
Siamo in Italia e non veniamo assolutamente tutelati. Dobbiamo guardarci le spalle da soli.
* attenzione perché utilizza anche nomi maschili, tipo ( Joe RUSSO )
Le auguro ottime cose.
Maria Antonietta

La Sig.ra Francesca 

info@allevamentocaprino.it tramite aruba.it 

11:20 (11 ore fa)

a me

ok, grazie mille delle informazioni!

buon anno con meno truffatori, speriamo!

Francesca


Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.

PER MOTIVI DI TEMPO, LE  E-MAIL RICEVUTE, LE PUBBLICHEREMO CON GLI INDIRIZZI DEI MITTENTI NON FILTRATI. QUESTO PERMETTERA’ CHIUNQUE AVERE UN RISCONTRO DIRETTO.



CI DISPIACE, NON PUBBLICHIAMO MAIL DI PERSONE CHE CI CHIEDONO DI CANCELLARE I LORO NOMI


Anno 2018 15 Gennaio, eccoci ancora una volta, non si finisce mai!!!!!  da Venasca (CN),  la Sig.ra Emanuela,  ci scrive. 

emanuela@caseificiovalvaraita.com tramite oliocannarozzi.com 

15 gen (5 giorni fa)

a info
Modulo E-Mail da oliocannarozzi.com
***********************************Data:           15. Jan 2018, 14:03
Nome :          emanuela
Email :         mailto:emanuela@caseificiovalvaraita.com
Citta’ :        venasca
Tel. :          0175976204
Testo :         ho visto sul vostro blog le varie email riguardanti Lisa Palmieri, Siccome abbiamo ricevuto anche noi delle email da questa signora volevo sapere se avete preso dei provvedimenti. comunque ne abbiamo già ricevute 4 email inviate da Lisa Palmieri, Alessandra Palmieri e Cosimo Bocchino, sono sempre le stesse persone, guardandi i loro profili facebook penso che siano marito e moglie, ora cosimo bocchino ha cambiato nome, il suo profilo facebook è Sant Barone.

Noi rispondiamo

Az. Agr. Cannarozzi info@oliocannarozzi.com

15 gen (5 giorni fa)

a emanuela

Salve, purtroppo c’è poco da fare,

i produttori che hanno ricevuto il tentativo di truffa sono tantissimi,
qualcuno si è rivolto alla polizia postale che dice non poter intervenire (non so i motivi), qualcuno ha chiamato Striscia la Notizia e qualcun’altro Le Iene per rendere noti i fatti, ma anche in questo caso non si è avuto alcun riscontro.
Possiamo solo farci forza e stare ben attenti a chi ci contatta.
La “cara signora” ha scritto qualche anno fa delle recensioni negative su alcuni blog sia di una pasta che di un prodotto per capelli (non ricordo i nomi delle aziende, ho trovato il materiale da una ricerca su google). Noi l’abbiamo presa in contropiede, pubblicizzando la cosa sul nostro blog e su facebook prima che lo facesse lei.
Mi auguro solo che non ci caschi più nessuno.
Un caro saluto, le auguro ottime cose, Maria Antonietta.

Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.

PER MOTIVI DI TEMPO, LE  E-MAIL RICEVUTE, LE PUBBLICHEREMO CON GLI INDIRIZZI DEI MITTENTI NON FILTRATI. QUESTO PERMETTERA’ CHIUNQUE AVERE UN RISCONTRO DIRETTO.



CI DISPIACE, NON PUBBLICHIAMO MAIL DI PERSONE CHE CI CHIEDONO DI CANCELLARE I LORO NOMI


 

Anno 2018 22 Gennaio, continuano a scriverci !!!!!  da Riese Pio X (Treviso), questa volta un pastificio. 

Roberto Scarpa roberto.scarpa@pastazara.it

22 gen (3 giorni fa)

a info
 Buongiorno , segnalo un nuovo mittente alle solite segnalazioni fasulle -truffa.

Cordiali saluti

Roberto Scarpa
PastaZARA spa

Il Sig. Roberto ci invia e noi alleghiamo quanto da lui ricevuto.
Da: filippa mulara [mailto:filippamulara@hotmail.com]
Inviato: venerdì 19 gennaio 2018 09:46
A: Info <info@pastazara.it<mailto:info@pastazara.it>>
Oggetto: VermiSono davvero rammaricato a dovervi comunicare che o buttato 12 pacchi di pasta ogni uno che cuocevo salivano i vermi sullaqua prima di publicarlo e se restituite e come e capitato
Sent from myMail for iOSInviato dal mio telefono Windows 10
Noi rispondiamo al Sig. Roberto.

Az. Agr. Cannarozzi info@oliocannarozzi.com

22 gen (3 giorni fa)

a Roberto
 Grazie per la segnalazione.
Inserisco al più presto questo nuovo nome sul nostro blog, sperando che possa essere utile.
Siamo in tantissimi e chissà quanti cadono nella rete di questi disonesti!
Buon lavoro, Maria Antonietta

Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.

PER MOTIVI DI TEMPO, LE  E-MAIL RICEVUTE, LE PUBBLICHEREMO CON GLI INDIRIZZI DEI MITTENTI NON FILTRATI. QUESTO PERMETTERA’ CHIUNQUE AVERE UN RISCONTRO DIRETTO.



CI DISPIACE, NON PUBBLICHIAMO MAIL DI PERSONE CHE CI CHIEDONO DI CANCELLARE I LORO NOMI


 

Anno 2018 14 Marzo, un mulino xxxxx x   xxxxx. 

 

Qui avevamo pubblicato uno scambio di e-mail tra la proprietaria dell’Azienda sopra descritta e la Lisa Sandra PALMIERI,

La proprietaria dell’azienda alla data odierna 5 settembre 2018 ci ha chiesto di rimuoverla, Noi l’abbiamo fatto,

Certo, questo gesto non aiuta gli altri titolari d’azienda a capire bene l’evento come Lei ne ha usufruito.

Oliocannarozzi, augura a Tutti una buona lettura.


Inviateci tutte le minacce che ricevete da questi truffatori, noi vi terremo informati tramite il nostro blog.

PER MOTIVI DI TEMPO, LE  E-MAIL RICEVUTE, LE PUBBLICHEREMO CON GLI INDIRIZZI DEI MITTENTI NON FILTRATI. QUESTO PERMETTERA’ CHIUNQUE AVERE UN RISCONTRO DIRETTO.



CI DISPIACE, NON PUBBLICHIAMO MAIL DI PERSONE CHE CI CHIEDONO DI CANCELLARE I LORO NOMI