Posts Tagged ‘slow food’

Azienda Selezionata Progetto Olio Slow Food

domenica, maggio 14th, 2017

Progetto Olio, uno strumento per raccontare le tematiche legate al mondo dell’olio e per dare il giusto risalto al lavoro che quotidianamente i produttori fanno per salvaguardare lo straordinario patrimonio che è rappresentato dall’olivicoltura italiana.

Slow Food Italia e Slow Food Editore in occasione dell’annata olearia 2016-2017 hanno deciso di dar vita a questa sezione dove sono pubblicati i risultati delle degustazioni con l’elenco dei produttori selezionati e la segnalazione degli oli migliori. Con il simbolo della Chiocciola si evidenziano le aziende che meglio interpretano i valori organolettici, territoriali e ambientali in sintonia con la filosofia di Slow Food.

Fonte Slow Food

Le Fave di Carpino – The Carpino Broad Beans field

domenica, marzo 23rd, 2014
1618046_4072989799722_1431709447_o

Campo di “Fave di Carpino”
www.oliocannarozzi.com

1941366_4072985599617_1959623510_o

Campo di “Fave di Carpino”
www.oliocannarozzi.com

10010101_4072989319710_1587012874_o

Campo di “Fave di Carpino”
www.oliocannarozzi.com

  Dopo averle piantate,  le fave di     Carpino crescono e come ogni anno , tra qualche mese saranno pronte per la mietitura.

 After the seeding the Carpino broad beans grove up. In the next months will ready to cut.

10010827_4072984519590_1441230622_o

A Carpino continua la raccolta delle “Fave di Carpino”

giovedì, giugno 13th, 2013

Anche quest’anno abbiamo iniziato la raccolta delle “Fave di Carpino“, si procederà con le successive fasi di lavorazioni. Questo è un prodotto tutelato da Slow Food  i motivi sono la grande difficoltà che c’è a produrre questo legume e successivamente il lavoro per la pulitura.

www.oliocannarozzi.com

www.agriturismoloasi.com

Per info Sig.ra Maria Antonietta Cell:  392 11 95 508 

TORINO: Salone del Gusto 2010

mercoledì, novembre 3rd, 2010

Grande partecipazione al Salone del Gusto di Torino dal 21 al 25 Ottobre 2010, anche questa’anno  la  “Fava di Carpino” ha inanellato un grande successo.  Per coloro che voglio assaporare i profumi di una volta – be! – contattateci. Ora disponibile il nuovo Olio Extravergine di Oliva. Spedizioni in tutta Italia.

www.oliocannarozzi.com

BROAD BEAN DAY

giovedì, settembre 16th, 2010
degustazione Fave di Carpino

Degustazione di “Fave di Carpino” durante un Moto raduno. oliocannarozzi.com

The Fabulous Fava Bean Day will be joined with the Mortorcyclist Rally in Carpino Gargano.   Cannarozzi Farm will have a tasting of their extra virgin olive oil. There will be an added treat for the public… a sampling of the first pressing of the Cannarozzi’s extra virgin olive oil

www.oliocannarozzi.com

Seccano sui covoni le “Fave di Carpino”

giovedì, luglio 22nd, 2010
fave di carpinoLa STAMPA.it
I luoghi del gusto
22/07/2010 –

Nei terreni calcarei e argillosi del comune foggiano di Carpino si coltiva una delle fave pugliesi più apprezzate. Gli appezzamenti sono molto piccoli e la produzione è quantitativamente modesta. Seminate nei mesi di ottobre e novembre, le fave non si concimano e non si trattano: le erbe infestanti sono tolte manualmente. Tra giugno e luglio, le piante sono falciate a mano e legate in covoni da far seccare sul campo. Nel frattempo si predispone un’area circolare (arij) bagnando il terreno, ricoprendolo di paglia e pressandolo.Si sistemano i covoni ben secchi sull’arij e, quando il sole è alto, si passa alla fase della pesa: un agricoltore sta al centro dell’area, mentre uno o più cavalli girano in tondo schiacciando i covoni. Con forche di legno si separano quindi le fave dalla paglia. Tenera e saporita, di dimensioni medio piccole e con una fossetta nella parte inferiore, la fava di Carpino è verde al momento della raccolta e, con il tempo, diventa color bianco sabbia.Il Presidio Slow Food cerca di tenere vivo il metodo di coltivazione e di incentivare la produzione di questo legume.

Articolo  di  Angelo Surrusca

LA STAMPA del  22 lug 2010

www.oliocannarozzi.com